La gioielleria come l’alta moda ha le sue stagioni: sì alle fedine in oro, ma non banali

Le proposte della moda negli anni hanno sempre dettato cambiamenti di look ad ogni stagione. Con l’avvento dei social, soprattutto di Instagram, la velocità con cui si propagano i nuovi dicta ha spinto molto sull’acceleratore e va ad una velocità fino a pochi anni fa impensabile.

Un mercato, quello dei gioielli, in forte cambiamento

Anche gli accessori ed i gioielli hanno cominciato a vivere successi stagionali più o meno lunghi e per i vari marchi è sempre più difficile riuscire a tenere il passo con un mercato così volubile. I marchi che riescono ad avere successo in questo panorama, sono quelli che offrono proposte ben delineate con personalità precise, ma che allo stesso tempo riescono a declinare queste caratteristiche con le esigenze dei loro pubblici.

Non la banale fedina in oro

Da qualche tempo, impazza la moda della micro-gioielleria: collanine sottili, piccoli ciondoli, fedine d’oro, fedine con brillanti, anelli con piccoli sigilli, tanti gioielli indossati insieme, tutti mignon.

Una passione che ha detronizzato le collane appariscenti, gli anelli ingombranti, per fare spazio a gioielli sempre più piccoli e preziosi.

L’universo di TUUM si è trovato a proprio agio in questa nuova dimensione: partito dall’iconico anello a fascia, negli anni il marchio ha spinto la micro-scrittura artigianale, suo tratto distintivo, su terreni sempre più ostici da un punto di vista manifatturiero, riuscendo in obiettivi sempre più sfidanti e spingendosi nella riproduzione delle parole su superfici sempre più piccole. Ecco perché le fedine d’oro e le fedine con brillanti, declinate nelle varie collezioni TUUM, rispondono oggi alle esigenze della moda del momento, pur essendo proposte antecedentemente e con successo, rappresentando un classico esempio di come dei gioielli dalla grande personalità e dal design sofisticato riescano da un lato ad essere sempre attuali, dall’altro a cavalcare le tendenze passeggere.

Una fedina oro rosa qualunque, tanto in voga in questo momento, sarà probabilmente riposta nel cassetto tra qualche tempo, ma se quella stessa fedina non è semplicemente una comune fedina in oro rosa, bensì un pezzo di design, cercato, voluto fortemente ed indossato con un piacere che va al di là della ricerca dell’outfit perfetto, ma diventa parte di sé, una fedina oro rosa che si lega a dei ricordi importanti e non a quelli di una fuggevole estate. Ebbene se una fedina in oro ha questo potere, sarà sicuramente indossata negli anni, magari rispondendo a diverse ispirazioni, a nuove mode, sempre diverse. Lei avrà il potere di rimanere sempre moderna nel suo essere un autentico oggetto di design.

Se questo vale per una fedina d’oro, ancor di più vale per una fedina con brillanti, fosse altro per l’idea di eternità che è insita nel concetto stesso del brillante.

La luce che emanano e lo sfavillio che producono ad ogni singolo movimento donano un’emozione sempre nuova sia a chi le indossa, sia a chi le ammira su mani diverse dalle proprie. Simbolo di promesse eterne, di amori duraturi, le fedine con brillanti sono forse il gioiello più amato, desiderato, invidiato dalle donne di qualunque età.

L’ultima tendenza le vuole sottilissime, ma non per questo poco luminose: fedine con brillanti da sfoggiare singolarmente o accostate tra loro, o ancora accostate a fedine d’oro o anelli a fascia. Indossati con la disinvoltura tipica di chi porta gli anelli come fossero parte integrante di sé.

Una tendenza che piace molto alle giovani donne, che hanno così riscoperto il piacere di indossare piccoli gioielli, intimi, eleganti e preziosissimi.

Lascia un commento